X-Phase QRM Eliminator

Incuriosito dal articolo del collega I6IBE che trovate a questo indirizzo ho deciso di provare il famoso X-Phase QRM Eliminator sul mio ICOM IC-7300 che tra l’altro ci offre tutte le connessioni necessarie direttamente dalla presa accessori sul retro della radio, vediamo come funziona e come si usa:

Teoria di funzionamento

Immaginiamo di avere due segnali analogici alternati a forma sinusoidale (per semplicità), la linea rossa è il segnale che dobbiamo ricevere: la stazione DX che da tempo proviamo ad ascoltare peccato però che da qualche parte nel vicinato o attorno allo shack si aggiunga un secondo segnale. un disturbo indicato con la linea rossa. Più tale segnale è periodico e più facile sarà per noi eliminarlo dal nostro ricevitore, per fare ciò basta aggiungere una seconda antenna vicino alla fonte del disturbo (che sicuramente sarà molto locale) e con il peggior adattamento possibile alla banda in uso (per evitare problemi in trasmissione e per non rischiare di cancellare anche il segnale voluto), una volta sfasato di 180° il nostro segnale indesiderato possiamo sommarlo al segnale proveniente dalla antenna principale con il risultato di eliminarlo completamente (vedi grafico sottostante).

Se abbiamo amplificato e sfasato il segnale indesiderato nella maniera corretta otterremo la nostra stazione DX chiara e limpida senza quel fastidioso ticchettio proveniente dal caricabatterie del cellulare!

Schema elettrico

Il circuito si inserisce tra il RTX e l’antenna e tramite una “finta” antenna aggiuntiva miscela il QRM al segnale desiderato eliminando il disturbo che va al ricevitore. Il rumore viene ricevuto ed amplificato mediante un trasformatore 2:8 e tramite una coppia di potenziometri si sfasa a piacimento. Il segnale opportunamente sfasato viene inviato ad una coppia di FET che fanno la somma del segnale d’antenna (MAIN) e quello appena sfasato per poi inviarlo al RTX. Durante la trasmissione o a circuito spento entrambe il relè K1 e K2 sono a riposo bypassando tutti i componenti. Interessante l’aggiunta di diodi su entrambe i contatti MAIN e TRX per proteggere il circuito da segnali di ampiezza superiore ad 1V (1.4V circa).

Circuito stampato

La maggior parte dei componenti si trova sul pannello inferiore e sono per la maggior parte SMD, prestare particolare attenzione al orientamento dei diodi e del transistor che si occupa della commutazione RX-TX.

Sul lato superiore troviamo i relè e alcuni condensatori del circuito di sfasamento. Prestare attenzione al trasformatore che andrà montato con il lato degli otto avvolgimenti in basso (verso il potenziometro) contrariamente a quanto sembrerebbe indicare il disegno sul PCB.

Connessioni con la radio

La presa ACC del ICOM IC-7300 fornisce tutti i segnali necessari al corretto funzionamento del circuito, troviamo infatti sul PIN2 la massa (GND), sul PIN3 il segnale SEND che collegheremo al PTT del circuito e l’alimentazione a 13.8V commutata dal accensione della radio sul PIN8

Inscatolamento

La scatola ha tre manopole sul pannello frontale con cui si regola il guadagno e lo sfasamento del circuito ed un interruttore di alimentazione per escluderlo a piacere. Sul retro troviamo i tre connettori di antenna. Ho pensato anche di prevedere un fusibile da 400mA in serie per proteggere la tensione proveniente dalla radio da eventuali corto circuiti accidentali.

Link utili

Prova on the air

… coming soon …

Post Disclaimer

Creative common license BY-NC_SA

Informazioni Importanti

Le informazioni contenute in questo articolo sono di carattere informativo e rispecchiano le opinioni personali del autore. Tutte le guide nel sito vengono proposte "as it is" puramente a scopo didattico. L'utente che accetta di seguirne i passaggi si assume ogni responsabilità in caso di guasto/malfunzionamento o altro problema come conseguenza della modifica.

Nei post di iu2frl.it posso includere collegamenti a rivenditori. Posso ricevere una piccola commissione dal rivenditore se effettui un acquisto dopo aver fatto clic su uno di questi link. I post non sono espressamente sponsorizzati da rivenditori, editori, promotori o produttori, se non diversamente specificato chiaramente e tutte le decisioni editoriali sono prese esclusivamente dagli autori dei singoli articoli.

Tutti i contenuti vengono condivisi con licenza CC BY-NC-SA 4.0: Questa licenza consente ad altri di remixare, adattare e sviluppare i contenuti in modo non commerciale, purché accreditino l'autore originale e concedano in licenza le loro nuove creazioni con gli stessi termini. Per maggiori informazioni visitare il sito Creative Commons.

Important Informations

The information contained in this article is of an informative nature and reflects the personal opinions of the author. All the guides/tutorial on the website are offered "as it is" for educational purposes only. The user who agrees to follow the steps assumes all responsibility in case of failure/malfunctioning or other problem as a result of the modification.

In some posts of iu2frl.it I can include links to resellers. I can get a small commission from the reseller if you make a purchase after clicking on one of these links. The posts are not expressly sponsored by resellers, publishers, promoters or producers, unless otherwise clearly specified and all editorial decisions are made solely by the authors of the individual articles.

All the contents are published as CC BY-NC-SA 4.0: This license lets others remix, adapt, and build upon your work non-commercially, as long as they credit you and license their new creations under the identical terms.. For more informations please visit Creative Commons website.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *