Interfaccia per Rotori Yaesu di Giulio IZ0FVD

A seguito di una richiesta che mi è stata fatta da un socio della sezione ARI di Frascati IU0MBJ, che aveva visto l’articolo di Luca IU2FRL sul suo blog, ho deciso di realizzarla. Devo premettere che io non ho il rotore avendo una verticale ma siccome ho il saldatore sempre acceso mi sono lanciato.

 

Il progetto di Luca è ben fatto e completo per chi come me vuole cimentarsi nella sua costruzione. L’unica cosa che mi sono concesso è stata quella di fare un semplice circuito stampato dove mettere quei veramente pochi componenti. La verità è che con le millefori non ci vado molto d’accordo e quindi preferisco perdere un po’ di tempo a disegnarmi il PCB con Kicad. Le misure del PCB sono state prese in modo che il tutto avesse posto in una scatolina Teko di 5,5x7x3 da dove sporge la presa mini USB di Arduino Nano e dalla parte opposta la presa mini DIN a sei poli.

L’interfaccia è stata provata con il software proposto da Luca dove al posto del control box, che non avevo, ho messo dei led. Il tutto ha funzionato al primo test e poi al primo utilizzo.

Per chi volesse come me provare a farsi il PCB posso fornire il master.

Grazie a Luca sempre disponibile ai miei continui chiarimenti e naturalmente per l’ospitalità.

25 Risposte a “Interfaccia per Rotori Yaesu di Giulio IZ0FVD”

  1. Perfetto .
    Salve Sono IK0ETD di Roma Castelli Romani, Rocca di Papa .Mi sto attrezzando per farlo con una piccola Variante ,interfacciando Arduino Nano con gruppo relè 5 Volt
    sempre di Arduino,per poter comandare il rotore con alimentazione esterna di 18 VCA

    1. Ciao Ho scaricato il programma ide arduino nano per interfacciare rotorgraft. … Ma mi da errore .. Sapreste indicarmi dove posso prendere il pogramma per arduino nano funzionante?
      Grazie IK0ETD Antonino

  2. Ciao… il pogramma IDE e: K3ng_rotator_controller_Nano168
    Questa e la riga di errore.:
    int azimuth_starting_point = AZIMUTH_STARTING_POINT_DEFAULT;

    1. ciao, io l’ho appena scaricato e compilato con la versione di Arduino 1.8.10 e si compila correttamente. Quando il programma riporta un errore solitamente si riferisce alla riga precedente, prova a riscaricarlo e vedi cosa succede

  3. Ciao Perdona la mia insistenza . Il programma per Arduino. io trovo la versione 1.8.12 ,la versione che tu hai usato e Arduino 1.8.10 che non trovo
    Scusami….. Grazie per la pazienza

    1. Non preoccuparti, la mia versione non la aggiorno da un po’, vai tranquillo con quella che trovi

    2. Niente da fare da sempre lo stesso errore
      non capisco il motivo.. Ho tutto il circuito pronto , ma non riesco a programmare Arduino

  4. Buona Pasqua in primus… Io per come lo scarico lo apro senza toccare nulla . diciamo che scaricando il tuo in fase di verifica da errore .. Uso W7 come pc

    1. Ricambio gli auguri, non puoi aprirlo così in winrar, devi estrarre tutta la cartella da dentro l’archivio così come la trovi, poi apri tale cartella e cerchi il file .ino e lo apri con Arduino IDE

  5. ok non da più errore… ai me nuovo problema fa errore in fare di caricamento su arduino nano…??????????????????????????????

    1. Ahimè non ho la sfera magica, hai scelto la porta COM giusta in alto? Hai impostato il modello di scheda giusta? Stai usando un Arduino Nano cinese? In tal caso devi selezionare “ATmega328P (old bootloader)”

  6. urraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    Funziona Ho dovuto mettere sul strumenti =Processore=”(ATmega328P(Old Bootlader)”
    Solamente che i comandi sono invertiti a riposo i relè sono eccitati .
    Come mai non mantiene la memoria Se lo spengo devo ricaricare il rogramma

    1. Per i relè non so come hai realizzato il circuito, nel caso mettici un transistor in mezzo e inverti la logica. Per il programma no, questo è impossibile, il programma è salvato sulla flash e non si azzera finché non viene sovrascritto

    1. Si si rimane programmato ok
      Per il comando ,gruppo relè si eccita con logica negativa. Arduino va bene ..
      Ordinato nuovo gruppo relè

      Grazie ancora della pazienza che hai avuto ,ma sono i primi passi con Arduino

      Ciaooo Buona Pasquetta

    2. Si, penso di aver intuito di quale scheda relè tu stia parlando, da qualche parte penso si possa invertire la logica ma non ho approfondito troppo.

      La maggior parte di quelle schede relè hanno logica negata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *