Un po’ dei teoria: la struttura della materia

ogni atomo, come ci dice la fisica è composto da 3 elementi fondamentali:
-Elettroni (-)
-Protoni (+)
-Neutroni (carica nulla)

il nucleo di un atomo è composto da neutroni e protoni, mentre gli elettroni vorticano in modo caotico attorno al nucleo, senza seguire un percorso preciso.
alcuni atomi però subiscono delle “mutazioni” e quindi se:
-Numero protoni = Numero elettroni –> Atomo Neutro
-Numero Protoni =/= Numero Elettroni –> Ione

questi ioni sono ulteriormente differenziati in positivi e negativi:
-Numero Protoni > Numero Elettroni –> Ione Positivo
-Numero Protoni < Numero Elettroni –> Ione Negativo

la massa di un elettrone è molto più piccola rispetto a quella di un protone o di un neutrone (1836 volte), di conseguenza possiamo dire che la massa dell’atomo è concentrata nel nucleo.<

br />
ciascuna delle componenti dell’atomo possiede una propria energia, calcolata in Coulomb, la carica più utilizzata per fare i conti è quella dell’ elettrone (-0,0000000000000000016 Coulomb), di conseguenza uno ione positivo avrà carica di +0,0000000000000000016 Coulomb, mentre uno ione negativo avrà carica di -0,0000000000000000016 Coulomb.

ogni qualvolta è possibile osservare cariche elettriche in movimento, si è in presenza di corrente elettrica, questa corrente si definisce elettronica quando la carica è associata a spostamenti di elettroni, la corrente elettronica la possiamo trovare nei metalli e nei semiconduttori (di cui parleremo più avanti), ed è quella maggiormente utilizzata nel campo dell’elettronica e dell’elettrotecnica, di conseguenza, la corrente ionica, è associata allo spostamento di atomi portatori di carica (gli ioni appunto).

la corrente ionica la possiamo trovare negli elettroliti delle batterie (o accumulatori), nelle soluzioni chimiche e nei gas, dove gli atomi sono liberi di muoversi. i materiali solidi (metalli) sono sede di conduzione elettronica, poiché gli atomi sono vincolati alla struttura cristallina e non possono muoversi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *