Determinazione della resistenza di un conduttore filiforme circolare

ogni conduttore ha una determinata resistenza, che seppur molto bassa non sarà mai pari a zero, di conseguenza di questa resistenza ne deve essere tenuto conto, soprattutto nei conduttori di ampia lunghezza.

la legge generale per calcolare questa resistività (solo ad una determinata temperatura, alla quale fa riferimento la ρ)  è:
R = ρ x ( L / S )
dove:
-R è la resistenza ad una specifica temperatura
-ρ (si pronuncia /ro/) è la resistività del materiale ad una data temperatura
-L è la lunghezza del conduttore
-S è la sezione del conduttore stesso
per trovare la ρ ad una temperatura diversa (diversa dalla temperatura a cui la ρ che conosciamo fa riferimento) bisogna applicare un’altra formula che sarà:
ρ (t2) = ρ (t1) x [ 1 + α ( t2 – t1)]
dove:
-ρ (t2) è la resistività alla temperatura che ci serve
-ρ (t1) è la resistività alla temperatura che abbiamo trovato
-α (si legge /alfa/) è un coefficiente di variazione della ρ in funzione della temperatura (in ogni caso è sempre un valore maggiore di 0)
la resistività dei principali materiali la potete trovare qua sotto:
Materiale ρ a 20°C α
Argento 0,0163 0,0038
Rame 0,0178 0,0038
Oro 0,0216 0,004
Alluminio 0,0284 0,004
Tungsteno 0,055 0,0045
Ferro 0,098 0,006
Stagno 0,12 0,0043
Piombo 0,21 0,004
Argentana 0,38 0,0007
Costantana 0,50 0,00002
Manganina 0,44 0,00015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *