Decodifica di palloni sonda tramite Sondemod di OE5DXL

Incuriosito dalla fitta presenza di palloni sonda rilanciati in APRS dal server di OE5DXL ho deciso di contattarlo direttamente e farmi spiegare il funzionamento del suo “sondemonitor”. I passaggi sono diversi ma il risultato finale è stupefacente:

bhjsdklfjgk

il software è diviso in più programmi interfacciati tra loro, ed è pensato per lavorare più facilmente con chiavette SDR in modo da evitare problemi dovuti a codec audio o filtri hw.

prima di iniziare creiamo un collegamento che ci servirà per far dialogare i vari programmi

mknod rohr p

poi possiamo lanciare il ricevitore SDR

./sdrtst -t 127.0.0.1:18100 -r 16000 -s rohr -Z 100 -c up.txt -v

il file up.txt specificato nei parametri indica il file che contiene le frequenze su cui ricevere e la calibrazione della chiavetta sdr, ecco un esempio:

# p num value

# f mhz afc(khz) squelch(0..100) lowpass(0..100)

p 5 52

p 8 1

 

f 402.0 5 60 0 6000

f 402.3 5 70

…..

ovviamente questi valori cambiano a seconda della nostra chiavetta e della sonda che vogliamo ascoltare, le ultime due righe infatti indicano due frequenze a cui ricevere e lo squelch

una volta configurato la parte di ricezione possiamo iniziare la procedura di invio dei dati tramite sondeudp

./sondeudp -f 16000 -o rohr -I MYCALL-11 -u 192.168.1.1:18000 -c 0 -v

ovviamente al posto di mycall dovremo inserire il nostro nominativo.

i dati ricevuti dalla chiavetta SDR vanno poi inviati alla decodifica di sondemod

./sondemod -o 18000 -I MYCALL-11 -r 192.168.1.32:2502 -b 20 -B 6 -A 1500 -x /tmp/e.txt -T 360 -R 240 -d -p 1 -v

il file “e.txt” contiene gli almanacchi GPS per la decodifica delle posizioni creato con questo script:

#!/bin/sh

# by signal file from sondemod triggered almanach download daemon
# start in sondemod work dir

ALMFN=”e.txt”
SIGFN=”getalmanach”
TEMP=”/tmp”;

while true; do
if [ -e $SIGFN ] ; then
DAY=`date -u +%j`
YEAR=`date -u +%y`
echo day:$DAY year:$YEAR
FN=brdc`echo -n $DAY`0.`echo -n $YEAR`n
PD=$PWD
cd $TEMP
wget http://qz-vision.jaxa.jp/USE/archives/ephemeris//20$YEAR/$FN
cd $PD
if [ -s $TEMP/$FN ] ; then
mv $TEMP/$FN $TEMP/$ALMFN
rm -f $SIGFN
if [ -e $SIGFN ] ; then
echo getalmanach file not deletable
exit
fi
sleep 1800
else
echo download failed
sleep 300
fi
else
sleep 10
fi
done

Ora che tutto è pronto per inviare i dati online possiamo inviare il tutto

./udpgate4 -R 127.0.0.1:0:2502 -s MYCALL-10 -p MYPASSCODE -g nuremberg.aprs2.net:14580#m/1 -k 0 -w 14501 -t 14580 -Q 2 -n 10:netbeacon.txt -v

il file “netbeacon.txt” è opzionale e contiene il beacon APRS della nostra stazione

!9815.10N/01302.20E&this is my igate

ora tutto dovrebbe essere pronto a funzionare ed inviare i dati online!

 

Se vogliamo ricevere la modulazione da una radio possiamo evitare tutta la parte del SDR e usare solo

-o /dev/dsp -f 22050 -c 1

igjdfkljnmgf

Qui trovate il calcolatore per il PASSCODE APRS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *